Ed è necessario esserne consapevoli quando le si scaglia contro l’animo di un adolescente troppo fragile per poter decidere o scegliere.

Le parole hanno un peso:

Grasso, puttana, nano, disadattato, frocio, criminale, negro, vecchia, terrone, raccomandato, pezzente, ritardato, troia, fallito, anoressica, cornuto, handicappato, frigida, inferiore, mongoloide. Perciò, bulli: siete liberi. Io intanto aspetto tempi migliori nei quali le parole, magari, un giorno, avranno un peso.

Questo è quello Tiziano Ferro anticipava nel 2019, ora c’e’ un ddl che punisce chi per qualsiasi motivo, usa e disprezza un uomo, io sono forte, ma ci son persone deboli che ai limitano al loro liberta di esistere e si chiudono in se stessi.

Il ddl zan deve essere approvato immediatamente, finche anche i nostri politici non possono piu discriminare chi sta davanti.

Io sento molte le mamme con bimbi, che vita farà mio figlio con questa cultura da comici dilettanti e politici che hanno paura “essendo abituati a parlare in questo modo” di non essere penalmente accusati e di essere andati contro questa legge.

Io scrivo io vivo non basta mettere un simbolo sulla propria foto, ma bisogna agire io non sono nessuno ma vivo nella speranza di un domani.

Grazie @PaolaCortellesi @TizianoFerro e altri,

Chiamatemi o chiamateci, come volete ma sappiate che il cuore vicino al buco del culo non ce l’ho io, questo e’ un testo della canzone di @Fabrizio De Andrè.

Il mio cuore è attaccato al mio cervello, che e’ costretto con amore a tranquillizzare le mamme che come dice Don Ciotti #la vita continua nel cammino della speranza#.

Noi continuiamo a sperare. La prego presidente la votazione di questo decreto legge deve essere, fatta approvata il più presto possibile.

La ringrazio io non mi nascondo Leonardo Cardo acondroplasico una delle forme di nanismo.

Se volete pubblicatelo sui giornali o condividete abbiamo bisogno di un vostro sostegno non di pietismo.

Io anche se mi fate battute o ci fate battute o ci offendete siamo sempre pronti a raggiungere con fatica la NOSTRA META.

Il suo cittadino speranzoso di una vita migliore, ma non per me, ma per i miei ragazzi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...